Sul finire degli anni 90 un piccolo gruppo di amici, tutti professionisti con figli, inizia a sognare di fare della Scienza una storia per tutti.

Già da qualche anno, attraverso l’Associazione Sinapsi, si sono impegnati nella divulgazione scientifica, sostenendo l’importanza di far capire all’uomo della strada i vantaggi che gli derivano dalle scoperte scientifiche. 
Sono fermamente convinti che conoscere i progressi della ricerca renda più liberi e che, quindi, l’interesse per la scienza sia una scelta di libertà.

A partire da un'idea di Raffaella Ravasio e Umberto Corrado condivisa dagli amici Alessandro Bettonagli, Gianvito Martino, Andrea Moltrasio e Mario Salvi, muovono i primi passi organizzando qualche conferenza nella propria città, s’impegnano soprattutto a togliere quell’aura di sacralità agli ambiti accademici, a fare incontrare l’uomo della strada, in modo rigoroso ma semplice e accattivante, con le grandi scoperte scientifiche.

Di lì a poco inizia la meraviglia: nel 2003 due delle quattro conferenze del primo Festival della Scienza di Bergamo registrano il tutto esaurito.
Si tratta di temi non facili eppure la partecipazione è altissima e la risposta della città e della gente comune è straordinaria.

Nel 2005 il desiderio di conoscenza di questo pubblico appassionato, incoraggia i sei amici ad immaginare di dare continuità a quanto iniziato e, grazie all’intenso lavoro di costruzione di buone relazioni e alla condivisione profonda del senso di questo impegno, coinvolgono le principali istituzioni del territorio- Confindustria Bergamo, Camera di Commercio, UBI Banca, Università degli Studi di Bergamo e Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e fondano l’Associazione BergamoScienza.

L’Associazione BergamoScienza si pone degli obiettivi concreti: creare una nuova cultura della divulgazione scientifica, che possa “educare” soprattutto i giovani alla conoscenza; generare un volano di interesse e di crescita di una cultura dello sviluppo basata sulla conoscenza; garantire un metodo di divulgazione basato sull’indipendenza culturale e una fruibilità alla portata di tutti.

I soci fondatori stabiliscono, altresì, la completa gratuità agli eventi.

Dopo più di dieci anni di successi e un costante incremento del pubblico partecipante agli eventi di BergamoScienza, nel 2015, l’Associazione su sollecitazione dei cittadini, delle scuole, delle imprese e dell’amministrazione comunale inaugura la sua sede permanente: il BergamoScienceCenter.

Promessa di continuità della divulgazione scientifica per tutto l'anno.

Mario Salvi, Presidente

Umberto Corrado, Segretario Generale

Edoardo Boncinelli, Presidente del Comitato Scientifico

Gianvito Martino, Segretario del Comitato Scientifico

Struttura organizzativa dell'Associazione BergamoScienza

I soci

Al centro della struttura associativa di BergamoScienza ci sono I SOCI. Possono diventare Soci dell'Associazione tutti i cittadini italiani e stranieri residenti o domiciliati in Italia. Possono entrare a far parte dell'Associazione BergamoScienza anche le Associazioni e i Circoli, gli enti pubblici e privati che intendono favorire lo sviluppo e la diffusione della cultura e in particolare della cultura scientifica.

I soci condividono gli obiettivi e lo stile dell'organizzazione e sono gli ambasciatori di BergamoScienza e del suo manifesto.
Riuniti in assemblea condividono i risultati e i percorsi futuri e partecipano a tutti gli eventi organizzati aggiungendo il proprio sguardo critico e di valore.

VEDI L'ELENCO COMPLETO

Il consiglio direttivo

Il Consiglio Direttivo ha tra i propri compiti la facoltà di deliberare sulle questioni riguardanti l'attività dell'Associazione, per attuare le sue finalità secondo le direttive dell'Assemblea. 

Inoltre, i membri del Consiglio possono deliberare su ogni atto di carattere patrimoniale e finanziario che ecceda l'ordinaria amministrazione, sulle domande di ammissione di nuovi Soci e sull'adesione e partecipazione dell'Associazione a enti e istituzioni pubblici e privati, designandone i rappresentanti da scegliere tra i Soci.

VEDI L'ELENCO COMPLETO

Il comitato scientifico

Il Comitato Scientifico svolge funzioni consultive, affiancando il Consiglio Direttivo in tutte le attività e le manifestazioni culturali dell'Associazione. Il Comitato Scientifico può proporre al Consiglio Direttivo la nomina di commissioni particolari di studio e di ricerca nel campo di attività congeniali all'Associazione.

VEDI L'ELENCO COMPLETO

Il comitato organizzativo

Il Comitato Organizzativo, indetto dal Segretario Generale, in base allo Statuto vigente, si occupa di coordinare e pianificare le iniziative culturali e scientifiche dell'Associazione, in particolare le attività del Festival BergamoScienza.

VEDI L'ELENCO COMPLETO

Il comitato giovani

Il Comitato Giovani è il gruppo che raccoglie i volontari di BergamoScienza di età compresa tra i 16 e i 30 anni. Oltre al coordinamento dei volontari, ruolo del Comitato è promuovere BergamoScienza anche al di fuori del periodo del Festival, proporre eventi e iniziative, accrescere la diffusione dei valori dell’Associazione e stimolare lo spirito associativo favorendo la partecipazione alla vita di BergamoScienza soprattutto da parte dei giovani.

VEDI L'ELENCO COMPLETO

La commissione scuole

La Commissione Scuole, indetta dal Segretario Generale in base allo Statuto vigente, a supporto delle attività organizzative dell'Associazione ed in particolare del Festival BergamoScienza. La Commissione valuta i progetti delle Scuole e riporta eventuali necessità  al Comitato Organizzativo, gestisce i Rapporti con le scuole e segue i progetti in tutte le fasi dalla progettazione alla realizzazione offrendo la propria esperienza.

VEDI L'ELENCO COMPLETO

La commissione mostre e laboratori

La Commissione Mostre e Laboratori, indetta dal Segretario Generale in base allo Statuto vigente, a supporto delle attività organizzative del Festival BergamoScienza. La Commissione valuta i progetti presentati dai Soggetti pubblici e privati e riporta al Segretario Generale e al Comitato Organizzativo.

VEDI L'ELENCO COMPLETO

I volontari senior

Il gruppo delle volontarie e dei volontari- over 35- sono una preziosa realtà per l'Associazione e il Festival. Sono oltre 80 le persone che da diversi anni partecipano attivamente alle iniziative del festival o che si occupano di aspetti specifici dell'attività di BergamoScienza.

VEDI L'ELENCO COMPLETO

Tutti i nostri volontari

Sono il cuore di BergamoScienza.

Il festival BergamoScienza vive e cresce ogni anno anche grazie al contributo fondamentale di numerosi volontari, che dedicano il loro tempo e le loro energie con passione e spirito di partecipazione.

Tanti i modi di esser volontari di BergamoScienza:

- gli studenti delle scuole: sono il vero motore della manifestazione, ciò che rende BergamoScienza unica nel panorama italiano: fanno da guide a mostre e laboratori e aiutano lo staff durante gli eventi del Festival, fornendo informazioni sul programma, accogliendo i vistatori e gestendo gli spazi della manifestazione.

- il Comitato Giovani (<35 anni): qui arrivano gli studenti più motivati e che oltre al tempo del Festival, da ormai più di un anno, si occupano di organizzare alcune attività al BergamoScienceCenter. 
In particolare a loro si deve l'ideazione del format del ScienceCinema (dibattito e visione di film in lingua originale e a tema scientifico), la realizzazione della caccia al tesoro Mat-Enigma (in collaborazione con i giovani tutor di Mat-Net) per le vie del centro cittadino, l'Escape Room a tema scientifico musicale e gli Aperitivi scientifici tra formazione e orientamento.
I ragazzi del Comitato Giovani si incontrano almeno una volta al mese, collaborano alla buona riuscita degli eventi del ScienceCenter e talvolta mangiano insieme una pizza o fanno una gita fuori porta.
Attualmente sono circa una trentina e per conoscerli più da vicino basta un Like alla loro pagina FB Comitato Giovani BergamoScienza

- il gruppo di volontari e volontarie senior che dalla prima edizione del Festival (2003) garantisce l'accoglienza e tutte le informazioni necessarie al pubblico del grande evento nelle tante location cittadine.
Hanno aderito a BergamoScienza per "contribuire attivamente alla creazione di un futuro sostenibile per i giovani" e, fortunatamente, non hanno più smesso.

"Spesso ci fanno la domanda del perché non lasciamo tutto ai giovani e la risposta è semplice: l'età perde di significato, indossiamo la stessa maglietta e siamo tutti uguali, quello che poi accade realmente, quando siamo insieme, è un puro scambio di abilità per la crescita d'entrambi."
Roberta Frigeni, Segretaria Volontari Senior

Sono volontari tutti i membri del Consiglio Direttivo, del Comitato Scientifico, della Commissione Scuola e della Commissione Mostre e Laboratori.

Per informazioni e per maggiori dettagli UNISCITI A NOI

 

 

Unisciti a noi

L'Associazione promuove la partecipazione di tutti i cittadini, le imprese, le associazioni e gli enti interessati alla diffusione della cultura scientifica e tecnologica.

Leggi tutto